Posta Elettronica Certificata» 
LA LEGALMAIL - COS'È

L'introduzione nella normativa italiana della Posta Elettronica Certificata (PEC), ha messo a disposizione dei privati, delle aziende, dei professionisti e delle Pubbliche Amministrazioni uno strumento efficace, economico e sicuro che garantisce alle comunicazioni via Internet lo stesso valore legale delle raccomandate con avviso di ricevimento.

Il Codice dell'Amministrazione Digitale (Decreto Legislativo 7 marzo 2005 n° 82) ha conferito alla posta certificata un valore mai attribuito finora alle comunicazioni su Web, rendendo la ricezione dei messaggi opponibile a terzi in caso di contenzioso. In particolare il Codice (art. 48 comma 1) stabilisce che "La trasmissione telematica di comunicazioni che necessitano di una ricevuta di invio e di una ricevuta di consegna avviene mediante la Posta Elettronica Certificata ai sensi del decreto del Presidente della Repubblica 11 febbraio 2005, n. 68".

Legalmail, realizzata da InfoCert, è la Posta Elettronica Certificata con valore legale che risponde alla normativa vigente. InfoCert è l'Autorità di Certificazione con la più ampia diffusione di certificati di firma digitale in Italia.

L'articolo 16 del Decreto Legislativo 185/2008 (convertito con Legge 2/2009) sancisce che:

  • I professionisti devono dichiarare, entro un anno dall’entrata in vigore del Decreto, l'indirizzo PEC ai rispettivi ordini provinciali
  • Le nuove società sono tenute a dichiarare l'indirizzo PEC all'iscrizione nel registro delle imprese
  • Le società già esistenti dovranno dichiarare, entro tre anni dall'entrata in vigore del Decreto, l'indirizzo PEC al Registro delle Imprese
  • Tutte le pubbliche amministrazioni devono dichiarare il proprio indirizzo PEC

Documenti